Da vedere assolutamente, il Planetario di Roma

8 Aug

Caldo pomeriggio estivo ad agosto, a Roma, all’EUR, con due giovani pre-adolescenti curiose e interessate dalle novità; quando tutto sembra essere chiuso e quando sembra che l’unica soluzione per trovare qualcosa da fare sia rifugiarsi in un centro commerciale, non fosse altro che per l’aria condizionata, abbiamo (ri)scoperto il Planetario (http://www.planetarioroma.it) e l’annesso Museo Astronomico.

Il Planetario, ospitato in una sala di circa 300 mq, coperta, come naturale, da una grande cupola del diametro di 14 metri, dispone di 100 posti a sedere su poltrone reclinate che permettono una visualizzazione ideale degli spettacoli e delle proiezioni.

Da piccolo andavo al planetario alle Terme di Diocleziano, nella sala della Minerva, con il mitico proiettore Carl Zeiss Jena, che oggi fa bella mostra di sé nell’atrio del nuovo Museo. Ritornare a vedere un planetario e scoprire la qualità delle immagini, del suono, il rigore scientifico sapientemente mescolato con la capacità espositiva, è stato veramente bello.

Durante questo mese di agosto, il Planetario ospita una serie di spettacoli, il cui programma è disponibile sul sito del Planetario stesso. Un tuffo tra le stelle, i pianeti, il cosmo. Per ricordarci che, come dice la voce narrante dello spettacolo, siamo tutti “figli delle stelle”.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: